Annunci

i fritti fanno male?…tutta la verità

i fritti fanno male?...tutta la verità 1

i fritti fanno male?…tutta la verità

Piccola premessa prima di iniziare…

A meno che non siano presenti patologie epatiche o pancreatiche che ne sconsiglino l’uso, la frittura e i fritti non fanno male.

La frittura è un metodo di cottura antichissimo, basti pensare agli arancini/e, ai supplì, ai carciofi alla giuria ecc… , percui bisognerebbe preoccuparsi, come in tutte le preparazioni alimentari, della QUALITA‘!

i fritti fanno male?...tutta la verità 2

I fritti non Devono essere demonizzati, possono aiutare il fegato a lavorare meglio, ciò si traduce nell’aumento del metabolismo, ma devono essere preparati secondo alcune regole:

  1. LA COTTURA: durante la frittura delle patate si formano amidi resistenti non assorbibili, come pure mantecando la pasta in padella si producono amidi solo parzialmente digeribili dagli enzimi digestivi (alfa-amilasi).  La cottura in olio bollente è adatta a qualsiasi alimento e migliora le qualità organolettiche di ortaggi e cereali, come pure dei cibi proteici.  Il fritto è più digeribile rispetto ad altri tipi di cottura, disidratandosi è facilmente degradabile dai succhi gastrici. L’alimento fritto, nelle sue proprietà nutrizionali, sarà molto più vicino ad un alimento crudo.
  2. L’OLIO SCELTO: L’olio extravergine di oliva si distingue dagli altri oli vegetali perché proviene dalla spremitura meccanica di un frutto, l’olivo. L’olio extra vergine d’oliva, invece, è l’olio migliore anche per friggere, perché è ricco in acidi grassi monoinsaturi e soprattutto di tocoferoli (antiossidanti) che lo rendono più stabile durante la cottura. Inoltre, non contiene acidi grassi trans e idrogenati.
  3. LA TEMPERATURA: durante la frittura non superare i 180° e se l’olio fuma ed emette un odore acre bisogna gettarlo via; non riutilizzare più volte l’olio; ridurre i tempi di cottura per evitare che gli alimenti si colorino troppo: è nelle parti bruciacchiate o scure che si trova l’acrilammide, una sostanza cancerogena.

La frittura agisce principalmente grazie a un’azione coleretica e colagoga, in altre parole fa contrarre e decongestionare la colecisti.

cosa aspetti???

scarica gratis LA MIA GUIDA di educazione alimentare…

Annunci

One thought on “i fritti fanno male?…tutta la verità

  1. Completo ,interessante ,l’argomento è trattato bene e in modo esauriente sale punto di vista chimico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: