grassi o magri a causa degli ormoni

come vi dicevo qualche articolo fà, attività fisica e adeguata alimentazione sono la chiave per restare in forma.  La verità è che non tutti perdono grasso con la stessa facilità, soprattutto in alcune parti del corpo. Gli ormoni ne sono responsabili, influenzano molti processi. Praticamente tutte le funzioni corporee sono regolate da loro. Gli ormoni, sono i messaggeri chimici del corpo e possono causare gravi squilibri e disturbi.
Quando pensiamo agli ormoni che influenzano il nostro peso, inevitabilmente vengono in mente gli ormoni della tiroide, testosterone, estrogeni e il progesterone, ma non sono gli unici.

5a8778204cc58_ormonifame

  • Cortisolo  noto anche come l’ormone dello stress perché la sua secrezione viene attivato in risposta ad esso. Quando si aumenta la secrezione di cortisolo, aumenta la fame, il desiderio di mangiare cibi ricchi di carboidrati e aumenta il glucosio con relativa tendenza ad accumulare grasso, soprattutto a livello addominale.

 

  • Grelina: E’ nota come “l’ormone della fame“. Questo ormone è sintetizzato nello stomaco e tra le sue funzioni vi è quello di stimolare la secrezione di ormone della crescita, GH o HGH e di agire come oressizzante (sostanza capace di risvegliare l’ appetito ). E’ importante evitare fluttuazioni della secrezione di questo ormone, per evitare di sentire quella fame vorace che ci porta a mangiare in maniera incontrollata. Per evitare di produrre questo ormone non si deve stare troppe ore senza mangiare, l’ideale è mangiare spesso (ogni 2-3 ore) e sempre in piccole quantità.

 

  • Leptina: Questo ormone che aiuta a dimagrire e viene prodotto principalmente dagli adipociti , cioè, nelle cellule del tessuto adiposo (grasso) e informa il corpo del grasso esistente nel corpo, riducendo la sensazione di fame. Avere poca leptina nel sangue diminuisce la funzione tiroidea ed il metabolismo rallenta. Una dieta molto restrittiva, digiuno prolungato, e improvvisa perdita di peso, riducono la secrezione di leptina e quindi possono rallentare il nostro metabolismo causando accumulo di grasso. Un fatto curioso: è che molte persone obese sono resistenti alla leptina (non gli fa effetto), così il metabolismo rimane sempre lento e non diminuisce l’appetito, pur avendo elevati livelli di questo ormone nel sangue.

 

  • Irisin: Questo ormone viene generato nel tessuto muscolare e la sua secrezione viene attivata con l’attività fisica. Aumenta la termogenesi e permette di bruciare calorie sia durante che dopo l’attività fisica.

 

Come vedete si tratta di un processo biochimico complesso che deve essere bilanciato per mantenere un buono stato di salute.

 

Annunci