detox: cos’e’ in pratica?

ovviamente prima di partire in quarta( come si sul dire), vi chiarisco le idee…e te pareva(immagino starete dicendo)… Vi auguro in primis buon inizio settimana🤸‍♀️

il termine detox, deriva dall’inglese e significa disintossicare, ossia liberare il corpo da sostanze con effetto(potenzialmente) tossico.

diciamoci la verita’ ogni primavera, ci ritroviamo riviste di ogni genere che riportano queste diete detox… suddivise per frutti, colori, cibi e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.

Entrando più nello specifico, è il caso innanzitutto di allontanare qualche dubbio: la dieta detox non è fatta soltanto di centrifugati e beveroni, anche se un modo per seguire anche brevemente questa dieta è proprio mettere insieme i vari elementi che la compongono in un frullato. Il detox è un procedimento che parte da una premessa fondamentale: eliminare le tossine del corpo, soprattutto dopo periodi particolari. Lo scopo è quindi depurare l’organismo da tossine esogene, che provengono dall’esterno, create da stress, inquinamento, cure farmacologiche e alimentazioni sbagliate, assumendo cibi ricchi di elementi che aiutano a disintossicare l’organismo e fare “pulizia”. È importante quindi consumare alimenti che sono ricchi di antiossidanti, che combattono i radicali liberi e l’invecchiamento delle cellule, di fibre, che aiutano la digestione, di sali minerali e vitamine.

I cibi da evitare

Da evitare, invece, almeno in un primo periodo di disintossicazione, grassi, grassi idrogenati e zuccheri raffinati, che sono gli elementi nemici del benessere corporeo. Una dieta detox quindi esclude del tutto carne, fritti, pasta, pane e formaggi. È anche per questo suo squilibrio che quella disintossicante non è una dieta consigliabile sul lungo periodo, è piuttosto un trattamento lampo, o un indicatore di buoni comportamenti alimentari da assumere anche quando si mangia normalmente, senza rinunciare a nulla. Se sei interessata a una dieta che si basa soprattutto su frutta e verdura, la dieta potrebbe fare al caso tuo.

Vediamo quindi nello specifico quali sono i cibi disintossicanti più indicati, quali sono le loro virtù, così saprai cosa introdurre nella tua alimentazione quotidiana anche se non segui nessuna dieta particolare.

finocchio: ha proprietà carminative, cioè aiutano ad eliminare i gas intestinali. Attenti anon esagerare però, contiene un elevato quantitativo di fibre e potrebbero creare dolori e 💨…

Le barbabietole rosse:

Non possono mancare in una dieta detox. Sono ricche di vitamine B3, B6 e C, minerali come magnesio, zinco e ferro e antiossidanti. Aiutano fegato e cistifellea a eliminare le tossine.

Le alghe marine

Contengono l’algina, una sostanza gelatinosa che ha la facoltà di assorbire le tossine del tratto intestinale. I sali minerali e le sostanze antiossidanti aiutano ad alcalinizzare e rinforzare il tratto digestivo

La curcuma

Questa spezia proveniente dall’India viene utilizzata soprattutto nella medicina Ayurvedica per i disturbi epatici e digestivi. La curcumina contenuta in essa ha un potente potere antinfiammatorio. Consumala con verdure verdi, aglio e legumi.

L’aglio

E’ un potente anti-virale e antiobiotico e aiuta ad eliminare le tossine endogene, ovvero quelle prodotte dal nostro corpo. Mantiene, infatti, basso il livello di colesterolo e regola la pressione del sangue. Insomma fa talmente bene che vale la pena sopportare un po’ di alito cattivo!😫Non prendete molto alla lettera potreste seriamente disgustare il vostro amore… 😂

L’acqua

L’alimento più semplice ma il più importante. Bere tanta acqua aiuta a purifucare e drenare i liquidi in eccesso. E aiuta a mantenere l’idratazione necessaria per avere un cervello ben funzionante! Bevi almeno 8 bicchieri al giorno.

Annunci