I falsi miti sull’acqua

Quante volte avete sentito dire: “devi bere 3/4 litri di acqua e se puoi anche più!!”

Bene …vi dico solo che ognuno di noi, essendo diversi l’uno dall’altro, ha un fabbisogno diverso non solo per quanto riguarda il cibo, ma anche per i liquidi…

Vi elenco alcuni falsi miti:

1. Acqua fuori dai pasti

Non è vero che tu debba bere l’acqua solo al di fuori dei pasti. È vero, bevendone troppa durante un pasto potresti allungare la digestione (per una diluizione dei succhi gastrici), ma un’adeguata quantità di acqua (non oltre i 600-700 ml) è utile per favorire i processi digestivi, poiché migliora la consistenza degli alimenti ingeriti.

2. Grasso, ritenzione e cellulite

L’acqua non ti fa ingrassare. L’acqua non contiene calorie, e le oscillazioni di peso da un giorno all’altro che possono essere dovute all’acqua sono momentanee e ingannevoli.
Inoltre, non è vero che bere molta acqua aumenti la ritenzione idrica. La ritenzione idrica dipende più dal sale e da altre sostanze contenute nei cibi che consumi che dalla quantità di acqua che ingerisci.
Non devi preferire per forza le acque oligominerali rispetto alle acque maggiormente mineralizzate per mantenere la linea o curare la cellulite. I sali contenuti nell’acqua favoriscono l’eliminazione di quelli contenuti in eccesso nel tuo organismo.

3. Acqua, calcio e calcoli renali

Il calcio presente nell’acqua è assorbito correttamente dal tuo organismo. E ricerche recenti lo hanno dimostrato. La capacità del tuo intestino di assorbire il calcio contenuto nelle acque è considerata addirittura simile a quella relativa al calcio contenuto nel latte.
Non è vero inoltre che il calcio presente nell’acqua favorisca la formazione dei calcoli renali. Se il tuo organismo è predisposto a formare calcoli renali, dovresti bere abbondantemente e ripetutamente nel corso della giornata, senza temere che il calcio contenuto nell’acqua possa favorire la formazione dei calcoli stessi: anzi, è stato dimostrato che anche le acque minerali ricche di calcio possono essere d’aiuto.

4. Acqua gassata

L’acqua gassata non fa male. Né l’acqua naturalmente gassata né quella addizionata con gas creano problemi alla tua salute. Solo quando la quantità di gas è molto elevata potresti avere lievi problemi se già soffri di disturbi gastrici e/o intestinali.

5. Sauna

Non è vero che la sauna faccia dimagrire, semplicemente elimina il sudore. Lo stesso organismo provvederà a reintegrare prontamente le perdite, cosicché nell’arco di poche ore il tuo peso tornerà ad essere esattamente quello di prima. Se vuoi fare una sauna di tanto in tanto va benissimo; noi ti consigliamo però di non superare i 15 minuti di permanenza.

Annunci